….di te ancora…


e adesso, vorrei te, vorrei viverti per come sei, ma le parole restano dentro la mia testa ed è per questo che non capisco a che punto siamo… e se ci siamo…non ti ho mai chiesto niente, non posso permettermelo, ma vorrei per un momento come una pazza sconclusionata buttare in aria tutto quello che ho davanti correre da te aprire la porta di quell'”acquario” e gridarti in faccia che ti voglio, che voglio il tuo corpo e che voglio la tua anima.. potessi averla in tutto il suo splendore… sarebbe così bello… sei così affascinante in tutto quello che fai e che dici, magari per certe cose ti prenderei a morsi… ma la perfezione non è di questo mondo…
Caro principe i tuoi poteri magici mi hanno stregato e a volte quando mi sveglio nel mio letto ti sento vicino.. è solo il desiderio di te che mi fa avere le allucinazioni e i miei sospiri sono sempre così forti che a volte anche con mio marito di fianco non posso fare a meno di desiderare le tue mani, e di immaginare te che piano entri dentro di me … e allora mi scopro così eccitata da chiedere all’aria di scoparmi… ma non ho la voglia di chiederlo a chi mi sta accanto so che non sarebbe la stessa cosa, forse l’istinto lo placherei, ma poi mi resterebbe solo l’amaro in bocca per aver prestato il mio corpo a qualcuno che non suscita in me il benchè minimo desiderio… e allora resto lì così a sognarti a regalarti il mio corpo e sopprimere i miei sospiri e a tenere ferme le mie mani che nell’immaginario sostituiscono le tue per regalarmi ancora un orgasmo anche solo nel ricordo di ogni nostro incontro…

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  

3 commenti su “….di te ancora…”

  1. è così intimo questo post che non ho la possibilità di lasciarti alcun commento, sarebbero comunque parole invadenti. Che dirti? Ti auguro oovviamente buone feste auspicando che tu possa appagare le tue ambizioni e vivere comunque i tuoi momenti di felicità…
    un sorriso
    Gautier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *