osservazioni marine

Ok, mi voglio soffermare un attimo sulle stranezze della gente…. si oggi pettegolo….

insomma guardandomi intorno, mi viene da pensare, ma chi mi dice che sono strana, ha mai guardato il mondo?!!… Sinceramente che era pieno di matti io lo sapevo, ma ultimamente mi rendo conto che ci sono un sacco di persone assurde, meglio dire personaggi… ieri sono stata al mare,  giornata di schifo per andarci, visto che c’erano 19 gradi e il sole andava e veniva, poi è andato ed è arrivato anche un orribile acquazzone… però a parte questo…. inizio subito con la gente assurda…..al primo semaforo, mi volto a dx per vedere chi avevo nel maggiolino fermo vicino a me e tac… eccolo.. il ragazzo 20enne, munito di occhialoni a mosca, tutto bello ingelatinato, con tanto di canotta che fa molto….rozzotto…ma il povero maggiolino… gridava "aiuto liberatemi!" Si gli aveva messo delle belle foderine zebrate… di pelo.. oddio che orrore… e poi un bel profumaambiente infilato nella bocchetta dell’aria… no… ma non finisce qui, attaccato alllo specchietto, un grappolo di amuleti souvenir… non so, si andava dal crocifisso, al dente di squalo… passando per pupazzi e altro… ma dico…. ma ‘sto tipo, non si è mai messo una mano sulla coscienza per capire quanto male faceva al povero maggiolino… no… e poi si sentiva figo, tanto che al semaforo, ha anche abbassato il volume dello stereo, che emetteva una strana musica.. rumore, va!

Poi vado avanti e arrivo finalmente a parcheggiare… per i 20 metri di strada che ho fatto.. allora prima la tipa che ha fatto la spesadal miglio fruttivendolo della zona, che vende le pesche a 20 al kilo, tutta imbrigliata come la madonna del rosario…. tanto di vestito bianco e con cinturone che gli tagliava in due la vita, che se vogliamo chiamarla di "bue"… forse rende l’idea… poi eccoti i nonni con il nipote con la bici, il povero piccolo resiste ancora da mandargli a quel paese, ma dategli un anno di tempo.. e poi… stai attento, fermati, ora attraversa, vai piano, e guarda avanti… insomma cazzo, cade si solo ad ascoltarvi uno dovrebbe toccarsi continuamente….poi ecco il "ganzo" osceno… come si fa a comprarsi un paio di sandali quelli con lo strech che ti avanza mezzo, si quelle lingue lunghe che avanzano in ogni dove.. oddio… quanto fanno orrendo il tipo sorride pure, ma che c’hai da sorridere, guardati, oltre al mitico sandalo.. ecco calzoncico anche passabile… ma sopra canotta giallo canarino, modello anni 80 forever… o mamma che tristezza…. ma io sono ete… eppure, per non parlare delle ragazzette 15-17 anni o giù di lì belle in carne con rotoli che sbuzzano da fascianti pantaloncini a vita bassa e canotte con ombelico fuori……! Ma copriamoci se il fisico non c’è e poi.. linguaggio raffinato, tra cazzi e altro non so… bah…. sono strana io forse!

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *