io immobile nel turbinio dei pensieri

ti amo,

ma  amarti … è troppo

ti odio,

ma  odiarti.. è troppo,

ti voglio,

ma volerti… è troppo…

e … se questo è impossibile,

la vita lo è di più…

il tempo si ferma sull’orologio ogni volta che…

che ti vedo, che ti parlo, che dico una parola ,

che entri da quella porta e appari difronte a me….

mi confondi, mi rapisci, e mi attrai, come la luce per le farfalle,

e ignorarti, amarti e odiarti ogni sentimento spinto forte oltre la velocità del suono, oltre il mondo che viviamo,tutto insieme confusamente, tutto che ruota veloce, più veloce e di più…

non ho parole, non so che dirti, che farti, che pensare, ti vorrei, e poi non vorrei …la realtà invece è immobile, ferma e indifferente fredda e staccata… e…che fare… io vorrei….

e sparire difronte a te, o stagliarmi in tutta la mia grandezza illuminata da una luce abbagliante da farti sconvolgere, confondere e scioccare,

e poi..tu …. chiamarti amore, una volta sola, una ancora, e farmi male con le mie parole e con le mie mani tagliare in due il mio cuore con un cristallo appuntito, il bene e il male accellerati si fondono e si uniscono a provocare dolore e oblio….. a confondere… e dirti che ti odio, mentre ti ricolmo di baci, esasperata crollare a terra, nel mio sangue affogare, sparire, evaporare, per essere l’aria che respiri, i pensieri che fai,… ti amo… ti odio..ti porto dentro come si porta l’anima, il cuore, come si porta la vita, nella quale si muore e si rinasce ogni volta, ma sempre quella è….ti tengo perché tu non vada, ti guardo non ti capisco…. E riparte l’orologio quando esci da quella porta come l’attore della commedia recitata e già finita……..senza applausi e senza fischi, sparisci e resta il vuoto di te…. e il dolore di sguardi trascorsi….e di parole mancate… resto lì a sentire il male che mi fa, a goderne quasi per provare questo dolore…..e resto lì, non si può capire pensare e immaginare se dentro c’è così tanto amore, se dentro c’è l’ossessione di venderlo, se dentro c’è e non se ne va via!!!

 

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  

5 commenti su “io immobile nel turbinio dei pensieri”

  1. Sai che l’amore è tutto questo… non meravigliarti…

    E’ uno sconvolgimento di emozioni.. di sensazioni.. contrastanti, belle e terribili… pianti e sorrisi.

    Odi e ti manca… baci e maledici… il cuore è tutto questo… nonostante tutto è bello… non rinunciarci mai… mai!!

    Un bacio

    Aly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *